Temporali inconsolabili.
Whatever doesn't kill you, simply makes you stranger.

“Aveva la bellezza di cui solo i vinti sono capaci. E la limpidezza delle cose deboli. E la solitudine, perfetta, di ciò che si è perduto.”

Mi sento il mare dentro.
Ero sul punto di troncare la conversazione, poiché nulla mi manda in bestia come il fatto che qualcuno se ne esca con luoghi comuni insignificanti mentre io sto parlando con tutto il cuore.
J. W. Goethe, I dolori del giovane Werther
1 anno fa // Goethe - I dolori del giovane Werther - quote - + 1861
  1. omgunvfrijfewoj ha rebloggato questo post da spleendiparigi
  2. chiwa-blackhole ha rebloggato questo post da inestesta7
  3. inestesta7 ha rebloggato questo post da avereunsogno62
  4. sognisenzasperanza ha rebloggato questo post da spleendiparigi
  5. andthecatcameback ha rebloggato questo post da iaminthemoodtodissolveinthesky
  6. avereunsogno62 ha rebloggato questo post da iaminthemoodtodissolveinthesky
  7. robylarry ha rebloggato questo post da iaminthemoodtodissolveinthesky
  8. iaminthemoodtodissolveinthesky ha rebloggato questo post da spleendiparigi
  9. becauseskyismylimit ha rebloggato questo post da spleendiparigi
  10. islikeasilentstorm ha rebloggato questo post da ragazzadiacqua
  11. ragazzadiacqua ha rebloggato questo post da cinqueoretrentaseiminuti
  12. medusaurora ha rebloggato questo post da iaminthemoodtodissolveinthesky
  13. cinqueoretrentaseiminuti ha rebloggato questo post da nonabbastanza
  14. lorienleaf ha rebloggato questo post da iaminthemoodtodissolveinthesky
  15. unfioreinunboscosegreto ha rebloggato questo post da nonabbastanza
  16. lohr-bic ha rebloggato questo post da diabeticsss
  17. readloveandlive ha rebloggato questo post da cistoprovando
  18. wallflowersgarden ha rebloggato questo post da egocentricacomeigatti
  19. poppiesinnovember ha rebloggato questo post da egocentricacomeigatti